Atene

Atene

1 novembre 2018 0 Di Worldway

Atene è la capitale della Grecia, una delle più antiche e importanti città del vecchio continente; un connubio di cultura e storia unico. Il simbolo della città è L’Acropoli, uno dei siti più importanti del mondo con milioni e milioni di visitatori tutto l’anno.

 

QUANDO ANDARE/PERIODO MIGLIORE: Atene è un posto visitabile tutto l’anno grazie al suo clima mediterraneo. Conosciuta non solo per le sue opere d’arte ma anche per il mare, chi capita nei periodi da maggio a settembre può conciliare la visita della città con passeggiate in spiaggia. Da giugno, infatti, inizia il vero caldo con temperature che vanno dai 30 fino ai 40 gradi. In inverno le temperature non sono eccessivamente basse: variano dai 7 °C ai 14 °C.  I periodi migliori per andare ad Atene sono sicuramente da marzo a giugno oppure da settembre ad ottobre quando si potrà godere delle belle giornate di sole per visitare la città.

 

COME ARRIVARE DALL’AEROPORTO AL CENTRO: L’aeroporto internazionale di Atene, Eleftherios Venizelos, dista circa 30 Km dal centro della città ma, nonostante questo, è molto semplice arriva in centro grazie ad una rete di trasporti molto efficiente. le opzioni sono :

– Metro (soluzione più rapida): prendere la Linea 3 blu direzione Aghia Marina, scendere alla fermata Syntagma ( centro città). costo del biglietto: € 8, durata del viaggio 30 min. La metro è aperta dalle 06:30 alle 23:55;

Autobus, prendere X95 direzione Piazza Syntagma , costo biglietto: € 6, durata del viaggio 50 min;

Taxi, tariffa fissa: 38€  di giorno, 54€ di notte.

 

DOVE ALLOGGIARE: Come tutte le città è preferibile scegliere quartieri centrali sia per la comodità e facilità di spostamento sia per un fattore di sicurezza. Le zone migliori dove alloggiare sono quindi Plaka, Syntagma (metro) e Monastiraki. La maggior parte degli Hotel della capitale hanno la vista sull’Acropoli, il che rende tutto più suggestivo. In media una notte in un albergo a 3* costa tra i 50-60 euro.

Se volete prenotare con Booking qui troverete il link con lo sconto di €15:  https://booking.com/s/67_2/63326b43

E qui lo sconto di €25 se siete nuovi iscritti su Airbnb: https://www.airbnb.it/c/andreal19800?currency=EUR

Per essere sempre aggiornati sui prezzi tieni d’occhio la nostra sezione “Offerte”.

 

COSA VEDERE (ORARI E PREZZI): 

Acropoli: dal latino “città alta” è il simbolo di Atene e  sovrasta tutta la città. L’Acropoli accoglie alcuni dei monumenti più conosciuti dell’epoca classica della Grecia: il Partenone, l’Eretteo, il Tempio di Atenea Nike e i Propilei sono solo alcune delle costruzioni più importanti e affascinanti.

🕙 Orari:

tutti i giorni dalle 08:00 alle 17:00

 

💰 prezzi:

intero €20

ridotto € 10 (cittadini over 65)

gratuito per minori di 18 anni, disabili e studenti (presentando la propria “carta studenti”)

gratuito ogni prima domenica del mese da novembre a marzo

 

Museo dell’Acropoli: situato a soli 300 metri dall’Acropoli, il museo offre gran parte dei tesori atenesi. È diventato il centro espositivo più importante e visitato della città. All’interno del museo c’è un bar-ristorante e affacciandovi dalla sua terrazza potrete osservare l’Acropoli gustando piatti tipici.

🕙 Orari:

Dal 1º aprile al 31 ottobre: lunedì: dalle 8:00 alle 16:00, da martedì a domenica: dalle 8:00 alle 20:00 (venerdì fino alle 22:00)
Dal 1º novembre al 31 marzo: da lunedì a giovedì, dalle 9:00 alle 17:00, venerdì: dalle 9:00 alle 22:00
Sabato e domenica: dalle 9:00 alle 20:00.

 

💰 Prezzi:

Intero € 5
gratuito per minori di 18 anni, disabili e studenti (presentando la propria “carta studenti”)

 

Antica Agorà di Atene: L’Agorà era il cuore politico, amministrativo, commerciale di Atene, e centro di tutte le attività sociali; questo era il luogo di ritrovo dei cittadini. Nell’area si ammirano anche il Tempio di Efesto (il tempio greco meglio conservato), il museo dell’Agorà, la Stoa di Attalo e il Foro romano.

🕙 orari:

tutti i giorni dalle 08:00 alle 18:00

 

💰 prezzi:

intero € 8

ridotto € 4 (over 65)

gratuito per i minori di 18 anni, studenti (presentando la propria “carta studenti”) e disabili

gratuito ogni prima domenica del mese da novembre a marzo

 

COSA MANGIARE: il cibo greco può essere definito “cibo degli dei”. Ebbene sì, oltre ai templi, alle piazze e ai musei, Atene (e la Grecia in generale) offre un’ottima cucina! Qui di seguito sono indicate le migliori pietanze da ordinare al ristorante greco e, perché no, magari da provare a riprodurre a casa:

Tzatziki: tra gli antipasti il più famoso è senz’altro lo tzatziki, una salsa che si prepara con yogurt greco, cetriolo fresco a pezzettini, olio d’oliva, sale e aromi come menta e aglio.

Dolmades: un antipastino molto sfizioso formato da un involtino di riso aromatizzato alla mente avvolto da foglie di vite o di cavolo.

 

Moussaka: Forse è la pietanza simbolo della cucina greca, è uno sformato abbastanza simile alla nostra parmigiana di melanzane. Si prepara sovrapponendo strati di melanzane, patate, carne macinata e besciamella. Il risultato è un piatto ricco e appetitoso! Non propriamente un piattino leggero ma sicuramente un cardine della cucina greca.

 

Souvlaki: Altro piatto tra i più noti della cucina greca sono i souvlaki ovvero spiedini di carne di maiale, pollo o agnello cotti alla brace. Li potrete gustare nelle taverne o nelle bancarelle per strada accompagnati da verdure o patatine fritte.  Si possono utilizzare per farcire la pita (tipico pane greco) o gustati singolarmente.

 

Gyros pita: Altro piatto da street food, si tratta di una piadina rotonda farcita con straccetti di carne di agnello, pollo o maiale tagliati al momento da uno spiedo verticale (qui è evidente l’influenza del kebab turco-arabo). Potrete scegliere di guarnire il tutto con tzatziki o salsa di ceci, pomodoro, cetrioli e cipolla

 

Insalata greca: a base di pomodori, cetrioli, olive nere (le fantastiche olive di Kalamata), cipolle rosse, peperoni, origano e formaggio Feta (il tipico formaggio greco fatto con latte di pecora).

 

Baklava: deliziosi pasticcini a base di sfoglia di pasta fillo a strati ripieni di miele, noci, zucchero, cannella, burro, e granella di pistacchio.

Kadaifi: fagottini composti da sottilissimi fili di pasta kadaifi imbevuti di sciroppo di zucchero o miele e ripieni di frutta secca.

 

Vi consigliamo il ristorante “Kotili” situato sulla via Adrianou. Qui potrete mangiare ottimo cibo greco mentre danze tipiche, come il Sirtaki, vi accompagneranno durante la cena così potrete provare anche voi questi balli. In media, per una cena completa si spende € 15. Altro ristorante consigliato è “Diavlos“, più tranquillo, dove gusterete tutti prodotti tipici della cucina greca; fatevi consigliare dal proprietario e non ve ne pentirete!

 

COSE DA NON PERDERE:

Monte Licabetto: monte di 280m nel centro di Atene, da dove poter ammirare tutta la bellezza della città dall’alto. Per raggiungerlo si può usare la funicolare che parte da Kolonaki, quartiere residenziale di Atene, oppure per i più sportivi tentare la salita a piedi. il momento migliore per andare è sicuramente durante il tramonto che rende tutto più suggestivo.

 

Plaka: situata ai piedi dell’Acropoli è considerata la zona più affascinante di Atene. Qui si possono trovare taverne locali, ristorantini, negozi di souvenir e di ceramiche. Questa zona conserva ancora il suo antico splendore grazie alle strette stradine.

 

Stadio Panathinaiko: è lo stadio storico di Atene. Interamente costruito in marmo (prima in legno) è stato ristrutturato per le olimpiadi del 2004. L’entrata generale costa € 5, per gli studenti e over 65 è di € 2,50 mentre è gratuita per bambini sotto i 6 anni e disabili. È aperto dalle 08:00 alle 19:00 da marzo a ottobre, dalle 08:00 alle 17:00 a novembre a febbraio.

 

Zappeion: si trova nel giardino nazionale della città.Oltre a rilassarvi in grandissimi prati sotto alberi abitati da pappagalli, potrete ammirare questa struttura molto rappresentativa e imponente.

 

E voi, siete mai stati ad Atene? qual è il vostro piatto greco preferito?

lasciate un commento.

 

 

 

Condividi